RAGGI DI OTTIMISMO

Hello world! Please change me in Site Preferences -> This Category/Section -> Lower Description Bar

19

Apr 2022

Il maestro e lo scorpione

scritto da / in RAGGI DI OTTIMISMO / Commenta

“Un maestro zen vide uno scorpione annegare e decise di tirarlo fuori dall’acqua. Quando lo fece, lo scorpione lo punse.
Per effetto del dolore, lasciò l’animale che di nuovo cadde nell’acqua in procinto di annegare.
Il maestro tentò di tirarlo fuori nuovamente e l’animale lo punse ancora.

Voglio condividere questo post su...

26

Gen 2022

Conoscenza

scritto da / in RAGGI DI OTTIMISMO, SENZA FILTRO / Commenta

“Non penserò che la conoscenza che attualmente possiedo sia la verità assoluta e immutabile. Eviterò di avere una mente ristretta, limitata alle mie opinioni attuali. Praticherò il non attaccamento alle credenze per rimanere aperto al punto di vista degli altri. La verità si trova nella vita, non nelle nozioni intellettuali. Mi manterrò sempre disponibile a imparare dalla vita, osservando costantemente la realtà in me stesso e nel mondo.” (Thich Nhat Hanh)

☸️  Buon viaggio, maestro.

Voglio condividere questo post su...

07

Dic 2021

Imbellettarsi

scritto da / in RAGGI DI OTTIMISMO / Commenta

“Dovremmo imparare a fare a meno di una certa patina di rispettabilità sociale, se vogliamo vivere davvero la nostra vita in modo pieno, libero e felice.
Ognuno desidera che la vita sia semplice, sicura e senza ostacoli; ecco perché i problemi sono tabù.

Voglio condividere questo post su...

22

Nov 2021

Discorso all’umanità

scritto da / in RAGGI DI OTTIMISMO / Commenta

Questo è il testo del Discorso all’Umanità pronunciato da Charlie Chaplin nel finale del film Il Grande Dittatore del 1940.

«Mi dispiace, ma io non voglio fare l’imperatore. Non voglio né governare né comandare nessuno. Vorrei aiutare tutti: ebrei, ariani, uomini neri e bianchi. Tutti noi esseri umani dovremmo unirci, aiutarci sempre, dovremmo godere della felicità del prossimo. Non odiarci e disprezzarci l’un l’altro. In questo mondo c’è posto per tutti. La natura è ricca e sufficiente per tutti noi. La vita può essere felice e magnifica, ma noi l’abbiamo dimenticato. L’avidità ha avvelenato i nostri cuori, fatto precipitare il mondo nell’odio, condotti a passo d’oca verso le cose più abiette.

Voglio condividere questo post su...