Pensieri, senza filtro.

Quando le dita improvvisano sulla tastiera

04

Apr 2023

Cancel culture e dintorni

scritto da / in SENZA FILTRO / Commenta

Il mestiere dei politicamente corretti “sensitivity reader”, figli della cancel culture e promotori di una neolingua di orwelliana memoria, mi inquieta.
Queste derive, a mio avviso, non hanno il respiro della libertà, non aprono le braccia all’accoglienza ma sono espressione preoccupante di un sistema culturale e valoriale in cui l’immaginazione creativa è viziata dall’ideologia e da forme artistiche sempre più sintetiche e artificiali.

Voglio condividere questo post su...

05

Giu 2022

Cavalcare al contrario

scritto da / in SENZA FILTRO / Commenta

[Racconto Sufi]

“Nasrudin stava attraversando il suo villaggio cavalcando l’asino al contrario. Naturalmente, tutti quelli che lo vedevano scoppiavano a ridere e lo sbeffeggiavano.
Alla fine, gli fanno notare: “Stai montando l’asino al contrario”.

Voglio condividere questo post su...

23

Mag 2022

Lavorare è come nuotare

scritto da / in SENZA FILTRO / 2 commenti

Erich Fromm ne “Il coraggio di essere” scriveva: “L’uomo crede di volere la libertà. In realtà ne ha una grande paura. Perché? Perché la libertà lo obbliga a prendere delle decisioni, e le decisioni comportano rischi. Se invece si sottomette a un’autorità, allora può sperare che l’autorità gli dica quello che è giusto fare [….]”

Nel lavoro, come nella vita, ci sono persone che provano a inventarsi e altre che preferiscono farsi guidare. Ci sono anche quelli che si fanno guidare per poi inventarsi. E poi ci sono quelli che si lamentano perché… lavorare è uno “sbattimento”!

Voglio condividere questo post su...