Pensieri, senza filtro.

Quando le dita improvvisano sulla tastiera

18

Apr 2018

Ho bisogno di niente

scritto da / in SENZA FILTRO / 2 commenti

Aveva ragione Vasco Rossi: “ognuno  in fondo è perso dentro ai fatti suoi”. Ho provato a chiedere aiuto ma nessuno ha avuto orecchie. Sto tanto, troppo, male in questo periodo. La terapia mi sta massacrando il fegato, e ne avrò per altri 3 mesi. Sono stanca, demoralizzata, stufa di passare le mie giornate tra ospedali, analisi da ritirare, pillole da ingurgitare e punture sulla pancia da infilzare.

Voglio condividere questo post su...

31

Gen 2018

Nel carrello della spesa

scritto da / in SENZA FILTRO / 2 commenti

Finalmente un momento di silenzio. In realtà, mentre scrivo la musica scorre sotto pelle e le dita danzano sulla tastiera. Stavo per andare a dormire, ma il richiamo è stato troppo forte. Avevo bisogno di scrivere, una necessità impellente alla quale nemmeno la resistenza può ribellarsi.

Scrivo tanto in questo periodo, ma non di quello che sento. Scrivo per lavoro, scrivo di cose di lavoro, ma non scrivo a me di me. Non lascio che quello che ho dentro venga fuori allo scoperto.

Voglio condividere questo post su...

25

Nov 2017

Customer Experience, il libro

scritto da / in SENZA FILTRO / Commenta

…il mio libro sulla customer experience racconta il mio punto di vista, che è uno dei tanti punti di osservazione della relazione tra aziende e clienti.

Quello che ho voluto raccogliere nelle 225 pagine, scritte quasi 2 anni fa, è la mia esperienza, il mio modo di sentire il rapporto, l’interconnessione e lo scambio tra individui.

Già, perché per me il marketing è fatto dalle persone con le persone e per le persone.

Voglio condividere questo post su...