Buono a sapersi

CuriositĂ  e dintorni

22

Apr 2013

Acqua e Sale

scritto da / in Buono a sapersi, Corpo / Commenta

Questa bellissima canzone mi aiuta a introdurre il ‘Momento Piero Angela” dedicato alla divulgazione dei miei sperimentati rimedi naturali, quelli della nonna, della mamma e della zia, per intenderci 🙂

Il binomio acqua e sale è davvero un toccasana per sgonfiare, alleviare e disinfettare.

A parte bere incidentalmente un po’ di acqua salata (che dicono faccia benissimo per purificare l’intestino) durante le mie perlustrazioni marine, uso sempre la coppia salina per curare gambe e bocca.

Gambe e piedi gonfi

Quando sto per molte ore in piedi e specialmente con i primi caldi accuso un fortissimo gonfiore alle gambe, con formicolii e dita dei piedi che sembrano wurstel della migliore tradizione teutonica.
Per rimediare, oltre a bere molta acqua durante il giorno, tuffo le mie membra doloranti e stanche in acqua fredda nella quale diluisco sale grosso da cucina.

Di solito lascio i piedi in immersione per almeno 10/15 minuti.  Una volta trascorso il tempo, asciugo i piedi, massaggiandoli con una leggera pressione e li coccolo con un po’ di crema idratante o, se ce l’ho a portata di mano, con   un olietto fresco alla menta. La pratica segue in camera da letto: mi sdraio a pancia in sĂą, con le gambe dritte verso l’alto. Di solito, per rilassarmi meglio, appoggio le gambe alla parete e metto un cuscino sotto la testa. Rimango nella posizione del pilastro per almeno 30/40 espirazioni e inspirazioni, chiudendo gli occhi e visualizzando il cielo turchese e brillante di una tiepida mattina di primavera che mi trasmette una lieve e soave sensazione di leggerezza e freschezza.

Bocca

Fare degli sciacqui con acqua e sale aiuta a disinfettare naturalmente il cavo orale. Lo sto sperimentando in questi giorni e devo dire che funziona! Ho avuto un’infezione e il dentista mi ha consigliato, per ammazzare batteri e germi, di risciaquare la bocca un colluttorio economico e facile da creare. Basta sciogliere un cucchiaino di sale in un bicchiere d’acqua e procedere con i consueti gargarismi. Per osmosi, infatti, i batteri a contatto con soluzione salina tendono a perdere liquidi e a ‘ritirarsi’ disidratati. Insomma, il sale li ammazza tutti.
Unico inconveniente, la sensazione “sapore di sale, sapore di male, che hai sulla pelle e che hai sulle labbra”…

Voglio condividere questo post su...

Grazie :)
Post simili
Commenta

E tu, che cosa ne pensi?