Pensieri, senza filtro.

Quando le dita improvvisano sulla tastiera

04

Gen 2015

Bilanci e nuovi propositi

scritto da / in SENZA FILTRO / 2 commenti

Il 2014 se ne è andato. Il mio  bilancio? Positivo.

Il 2014, tra alti, bassi, grassi, magri, gioie e dolori è stato un anno importante. L’anno nel quale ho iniziato progetti nuovi, varcato molte zone di confort e iniziato a maturare maggiore consapevolezza riguardo al mio futuro.
A livello lavorativo ho avuto diverse soddisfazioni, meno economiche e più personali forse, ma ricevere affetto e gratitudine da parte delle persone con le quali ho avuto modo di interagire è stata la gioia più grande.
Nel 2014, tra lavoro e diletto ho viaggiato molto, ho avuto la fortuna di conoscere e respirare luoghi meravigliosi, ma anche quella di ritornare in città che conoscevo bene.
La top 3 dei viaggi dello scorso anno è sicuramente questa:

  1. Stati Uniti (New York, Washington, Texas)
  2. Myanmar
  3. Mauritius

Sempre nel 2014 sono stata relatore allo Smau, speaker in occasione di diverse conferenze e ho iniziato a fare il formatore. Insomma, io e la mia proverbiale voglia di nascondermi dietro le quinte, le seste e le settime abbiamo varcato il confine della zona di confort, siamo salite sul palco e scoperto un mondo affascinante che mi piace moltissimo. Adoro relazionarmi con le persone ed essere un veicolo per una maieutica riscoperta della voglia di dare voce alle proprie idee. Mi piace infondere energia, ottimismo e voglia di fare!

E ancora, è del 2014 il progetto editoriale  con la mia amica Roberta. Ne sentirete parlare presto.

Tuttavia, nel 2014 i momenti bui non sono mancati…ho perso il mio mentore e la mia nonna, affrontato crisi esistenziali e problemi ‘coniugali’ con il socio che si ostina ancora a non voler metter su famiglia.

La seconda parte dell’anno è stata decisamente più movimentata della prima, senza fiato, con tanto stress ma tanti tantissimi sorrisi carichi di determinazione e successo.
Sono arrivate nuovissime e interessanti proposte di collaborazione, progetti oltreoceano in fase embrionale hanno mosso i primi passi, persone nuove e ritrovate, piene di voglia di condividere con me nuovi percorsi e respirare frizzanti sinergie, sono inaspettatamente – o forse no – (ri)entrate nella mia vita

What about 2015?
Beh, stando all’oroscopo, il 2015 si preannuncia, per noi pesci, un anno marrone, color merda per intenderci.

Sfighe in agguato e soldi pronti a schizzare fuori dal portafoglio calamitati da forze oscure e malefiche. Ecco perché il mio obiettivo sarà quello di controvertere i Branko, Paolo Fox e Maga Maghella del caso.

Adesso provo a mettere giù i miei buoni propositi, in ordine sparso e così come vengono. Vediamo cosa mi producono i miei neuroni…

  1. scrivere, scrivere, scrivere
  2. viaggiare, viaggiare, viaggiare alla scoperta di nuovi e sconosciuti angoli del mondo
  3. Realizzare tutti i progetti made in USA, personali e non
  4. tante coccole, carezze e amore per il piccolo Buck
  5. spaccare con il progetto editoriale che condivido con Roberta
  6. serenità d’animo: i miei neuroni sono sempre troppo agitati!
  7. iniziare a pensare al progetto 1+1 =3 [messaggio valido per adepti della setta segreta del mio neurone sinistro]
  8. successo professionale
  9. salute per me e per i miei cari
  10. soldi
  11. vedere il socio felice, sereno e soddisfatto
  12. impegnarmi per aiutare mia sorella
  13. praticare yoga più spesso
  14. perdere 6 chili
  15. fare attività fisica costante
  16. lamentarmi meno
  17. allontanare le persone negative e circondarmi solo di quelle positive –> aka, tagliare i rami secchi e fanculizzare gli ingrati!
  18. prendermi cura di me, ascoltarmi, rilassami
  19. leggere, leggere, leggere
  20. sorridere, ridere, giocare
  21. alleggerire i problemi
  22. creare il progetto “Content Marketing” che ho nel cassetto
  23. accettare, credere, curiosare, imparare
  24. ….la pace del mondo è già nella lista?!

Beh, du’ cosette da fare in questo 2015 dall’oroscopo sfigato le ho. Ecco, il punto 1, per il momento, è già in fase di attuazione.

Buon inizio!

Voglio condividere questo post su...

Grazie :)
Post simili
2 commenti
  • Sergio

    gennaio 7, 2015, am31 10:20 AM
    01

    Si VAFFANCULO a tutto ciò che non fa bene alla mente, VAFFANCULO alle solite inconcludenti giornate che lasciano solo il nulla. Sacrificarsi fino allo sfinimento per sentirsi poi felici di aver raggiunto quello che sembrava impossibile. Quello che voglio dire è essere consapevoli di non aver sprecato un’altra giornata inutilmente. E’ meglio vivere con l’ansia la paura, timore ecc. avendo però la consapevolezza che non hai sprecato un’altro giorno della tua vita.

  • jadosa

    gennaio 7, 2015, pm31 4:43 PM
    02

    Amen. Grazie di cuore!

E tu, che cosa ne pensi?